Monthly Archives

Giugno 2019

Contributi e agevolazioni alle imprese: Riunione informativa in AIC il 27 giugno 2019

By | Eventi

Pellegrino Consulting, promotore dell’iniziativa, sarà presente con i suoi consulenti in veste di relatori.

Al fine di illustrare i provvedimenti, nazionali e regionali, che mettono a disposizione delle
imprese, contributi e agevolazioni finanziarie l’Area Economica dell’Associazione Industriali Cremona organizza due workshop operativi

“INTERNAZIONALIZZAZIONE, INNOVAZIONE, IMPRESA 4.0:
TUTTE LE AGEVOLAZIONI PER LA TUA IMPRESA”

Giovedì 27 giugno 2019

a Crema, in Via Giuseppe di Vittorio 36 – dalle 9.30 alle 11.30
a Cremona, Piazza Luigi Cadorna 6 – dalle 14.30 alle 16.30

Gli strumenti che verranno illustrati riguardano:

  • Liquidità
  • Internazionalizzazione e fiere
  • Investimenti produttivi
  • Ricerca e sviluppo
  • Economia circolare
  • Industria 4.0

La partecipazione è libera e gratuita, ma per motivi organizzativi gli interessati sono
invitati a comunicare la loro presenza a credito_finanza@assind.cr.it.


Per maggiori informazioni:

Associazione Industriali Cremona
Mattia Barcella
0372417318
barcella.mattia@assind.cr.it

 

Credito d’imposta per le PMI che partecipano a fiere internazionali: agevolazione estesa alle fiere nazionali con valenza internazionale

By | Notiziario Informativo

L’iter di conversione del Decreto Crescita amplia le tipologie di fiere ammesse all’agevolazione, diventano ammissibili anche le fiere nazionali con valenza internazionale.

L’agevolazione prevede per le PMI un credito di imposta pari al 30% delle spese sostenute per la partecipazione a fiere, fino ad un valore massimo concedibile di Euro: 60.000,00

Nel corso dell’iter di conversione del credito di imposta per la partecipazione a fiere internazionali, è stata introdotta una sostanziale modifica all’incentivo istituito dal decreto Crescita. Infatti, con un emendamento approvato dalle Commissioni Bilancio e Finanze della Camera, cambiano le regole del credito d’imposta per le Piccole e Medie Impresse che partecipano alle fiere internazionali, introducendo tra le spese ammissibili, anche, le fiere nazionali a valenza internazionale.

Beneficiari:

Piccole e Medie esistenti al 1° gennaio 2019, che partecipano a fiere internazionali

Spese ammissibili:

Sono agevolate le spese per la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali di settore che si svolgono all’estero, ed in particolare:

  • Le spese per l’affitto degli spazi espositivi
  • L’allestimento degli spazi espositivi
  • Le attività pubblicitarie, di promozione e di comunicazione connesse alla partecipazione alle fiere internazionali

Anno di riferimento per le spese sostenute: Esercizio 2019

Agevolazione:

Credito di imposta, fruibile per compensazione, pari al 30% del valore delle spese ammissibili sostenute, nel limite massimo concedibile di Euro: 60.000,00

Ulteriore novità introdotta, riguarda la fruizione del credito di imposta, che potrà esser compensato in un’unica soluzione, anziché tre quote annuali.

Termini per la presentazione delle domande:

Entro Luglio 2019 verranno pubblicati i decreti attuativi

Presentazione delle domande per ordine cronologico – click day

Contributi a fondo perduto per le micro e piccole imprese manifatturiere, edili ed artigiane

By | Notiziario Informativo

Regione Lombardia ha approvato il rifinanziamento del bando FABER che prevede contributi a fondo perduto i progetti di investimento finalizzati all’ottimizzazione ed all’innovazione dei processi produttivi delle micro e piccole imprese del settore manifatturiero, edilizio e dell’artigianato.

Beneficiari:

Micro e piccole imprese attive da almeno 24 mesi del settore manifatturiero (codice ATECO C), edile (codice ATECO F) e dell’artigianato (iscritte alla Sezione speciale del Registro delle Imprese della CCIAA)  aventi almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia.

Interventi ammissibili:

  • Ripristino delle condizioni ottimali di produzione mediante interventi di ammodernamento macchinari, impianti e attrezzature;
  • Massimizzazione dell’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia e l’acqua mediante, ad esempio interventi di riduzione del consumo di materie prime e altre risorse, comprese quelle energetiche; interventi di riduzione dell’impiego di sostanze pericolose; interventi di riduzione di rifiuti; interventi di riduzione delle emissioni inquinanti;
  • Ottimizzazione della produzione e gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali mediante, ad esempio, interventi di riduzione al minimo della produzione di scarti di lavorazione; interventi per la gestione degli scarti del processo produttivo come sottoprodotti; interventi per il reimpiego di alcune componenti o dell’intero prodotto, giunto alla fine di un ciclo di vita, a seguito di processi di manutenzione.

Spese ammissibili:

  1. Macchinari e impianti di produzione nuovi e attrezzature nuove;
  2. Macchine operatrici (definite dall’articolo 58 del nuovo Codice della strada);
  3. Hardware, software e licenze correlati all’utilizzo dei beni materiali di cui alla lettera a;
  4. Operare murarie connesse all’installazione dei beni materiali di cui alla lettera a) nel massimo del 50% delle spese ammissibili di cui alla lettera a).

Le spese dovranno essere sostenute (fatturate e quietanzate) a partire dal 4 gennaio 2019 e rendicontate entro il 18 dicembre 2019.

L’investimento minimo è fissato in Euro 15.000,00

Agevolazione:

Contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili, e nella misura massima concedibile pari ad Euro: 30.000,00

Termini per la presentazione delle domande:

Il bando aprirà a breve. Le domande saranno valutate in ordine cronologico di presentazione. Verranno finanziate le proposte che conseguiranno almeno 40 punti su 100.

Siglato accordo con Ascom Confcommercio Bergamo

By | Eventi, Notiziario Informativo

Pellegrino Consulting ha siglato un accordo di collaborazione con Ascon Confcommercio Bergamo per l’erogazione servizi di finanza agevolata alle imprese associate.

Pellegrino Consulting Services Srl è certificata UNI EN ISO 9001:2008 e opera dal 1992 nel settore della finanza agevolata con fondi regionali, nazionali e comunitari.

Pellegrino Consulting opera nelle seguenti Aree di specializzazione:

  • Ricerca e Innovazione: Normative Regionali, Nazionali e Bandi Europei – Horizon 2020;
  • Internazionalizzazione: Pellegrino Consulting Services è iscritta nell’albo del Ministero dello Sviluppo Economico e di Regione Lombardia come Ente Accreditato;
  • Investimenti per lo sviluppo aziendale.

Nuove agevolazioni per l’internazionalizzazione delle imprese italiane

By | Notiziario Informativo

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto che istituisce due nuovi strumenti volti ad incentivare le attività di internazionalizzazione delle imprese italiane.

Beneficiari

Possono accedere al contributo tutte le imprese con sede legale in Italia costituite in forma di società di capitali sia in forma singola che di rete soggetto.

Interventi ammissibili:

  • lo sviluppo di soluzioni di e-commerce attraverso l’utilizzo di un Market place o la realizzazione implementazione di una piattaforma informatica propria;
  • l’inserimento temporaneo in azienda di TEM per la realizzazione di progetti di
    internazionalizzazione in paesi Extra UE.

Agevolazione

Per i progetti di sviluppo di soluzioni di e-commerce:

l’agevolazione consiste in un finanziamento della durata di quattro anni (tra un minimo di 25.000 € ed un massimo di 300.000 €) a copertura del 100% delle spese ammissibili. Il tasso d’interesse del finanziamento è pari al 10% del tasso di riferimento di cui alla normativa europea, vigente alla data della delibera di concessione (attualmente 0,089%).

Per i progetti di inserimento temporaneo in azienda di TEM

L’agevolazione consiste in un finanziamento della durata di quattro anni (tra un minimo di 25.000 € ed un massimo di 150.000 €). Il tasso d’interesse del finanziamento è pari al 10 per cento del tasso di riferimento di cui alla normativa europea, vigente alla data della delibera di concessione (attualmente 0,089%).

Date e modalità di presentazione delle domande e tutti oltre a tutti gli aspetti operativi verranno stabiliti con una circolare operativa di prossima pubblicazione.

16 milioni di euro per le startup lombarde

By | Notiziario Informativo

Pubblicate da Regione Lombardia le linee guida della nuova misura “Nuove MPMI- sostegno alle start up lombarde in fase di avviamento e consolidamento” , strumento istituito redcentemente con una dotazione finanziaria di 16 milioni di euro suddivisa in:

  • Misura A) Piani di avvio: dotazione 6 milioni di euro
  • Misura B) Piani di consolidamento: dotazione 10 milioni di euro

Beneficiari

Misura A)

  • MPMI registrate alla CCIAA e con sede legale/operativa attiva da massimo 2 anni;
  • liberi professionisti;
  • soggetti con sede operativa attivata almeno 90 giorni prima della fine del progetto.

Misura B)

  • MPMI registrate alla CCIAA e con sede legale/operativa attiva da più di 2 anni e da massimo 4 anni;
  • liberi professionisti.

Progetti di sviluppo ammissibili

  • Misura A) Piani di avvio: primi investimenti materiali ed immateriali per l’avvio dell’impresa/attività professionale e le fasi di prima operatività
  • Misura B) Piani di consolidamento: investimenti materiali ed immateriali per consolidare ed espandere l’attività d’impresa/professionale.

Agevolazione

Contributo a fondo perduto pari al 40% e 50% del valore degli investimenti – fino ad un massimo di 50.000 e 75.000 euro.

 

Innovazione delle filiere di Economia Circolare in Lombardia

By | Notiziario Informativo

Regione Lombardia ha approvato i i criteri attuativi del Bando per l’innovazione delle filiere di Economia Circolare.

In collaborazione con Unioncamere Lombardia,  l’intervento promuove:

  • Innovazioni di prodotto e processo per l’utilizzo efficiente delle risorse
  • Progettazione e sperimentazione di modelli tecnologici integrati per il rafforzamento della filiera
  • Sperimentazione e applicazione di strumenti per l’aumento della vita dei prodotti e per la riciclabilità
  • Implementazione di strumenti e metodologie per l’uso razionale delle risorse naturali