Consulenza Finanza Agevolata Brescia

Possiamo definire la Finanza agevolata per le imprese come l’insieme di strumenti normativi che, agendo in maniera complementare con le fonti di finanziamento ordinarie, hanno lo scopo di sopperire al fabbisogno finanziario delle imprese a fronte dei loro programmi di investimento.

Bandi Finanza Agevolata

La principale fonte di finanza agevolata è quella comunitaria. Da essa derivano sia strumenti agevolativi gestiti direttamente dalle strutture comunitarie, che indirettamente dai Governi degli Stati membri e dalle Regioni. Grande importanza rivestono anche gli strumenti gestiti e finanziati con mezzi propri dal Governo, mediante i Ministeri, e dalle Regioni. Infine, sono disponibili agevolazioni di importanza minore messe a disposizione da Camere di Commercio, Provincie e Comuni.

A cosa servono i Bandi?

L’obiettivo primario degli strumenti agevolativi è quello di aumentare la competitività delle imprese e del sistema economico nel suo complesso, spesso privilegiando investimenti, ad esempio, in ricerca e sviluppo o finalizzati alla transizione ecologica e alla transizione 4.0.

Quali forme possono avere le agevolazioni?

Gli strumenti di finanza agevolata possono avere varie forme:

  • Contributi a fondo perduto che non prevedono una restituzione. Tra di essi si distinguono i contributi in conto capitale, il cui valore è commisurato agli investimenti a cui si riferiscono e i contributi in conto interessi destinati ad abbattere la quota interessi di un finanziamento;
  • Finanziamenti a tasso agevolato che grazie a risorse pubbliche vengono concessi a tasso zero o a tasso inferiore rispetto a quello di mercato;
  • Garanzie a tasso zero o ad un prezzo inferiore rispetto a quello di mercato;
  • Agevolazioni fiscali.

Come si accede alle agevolazioni?

A seconda dei casi, gli enti gestori attuano i bandi seguendo una delle tre procedure di accesso, così come previsto dal Dlgs 123/98:

  • procedura automatica per i bandi che non necessitano di una valutazione di tipo tecnico, economico e finanziario;
  • procedura valutativa, adottata per i bandi che prevedono programmi di investimento complessi e organici, può essere attuata attraverso due tipologie di procedimento:
    • a sportello: l’ente pubblico effettua un’istruttoria secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande fino all’esaurimento delle risorse disponibili o alla naturale scadenza del bando, eventualmente definendo soglie e condizioni minime di accesso;
    • a graduatoria: la selezione delle iniziative ammissibili è effettuata mediante valutazione comparata nell’ambito di specifiche graduatorie.
  • procedura negoziale adottata normalmente agli interventi di sviluppo territoriale o settoriale.

L’accesso e la gestione degli strumenti di finanza agevolata sono caratterizzati dalla complessità data dalla variabilità delle procedure d’accesso, dalle diverse forme di strumenti, spesso difficili da confrontare tra loro, dalla difficoltà nel reperimento delle informazioni e, molto frequentemente, dalla difficoltà di relazione con gli enti gestori. È quindi strategico affidarsi a un consulente di finanza agevolata che si occupi della materia in modo professionale.
Un altro elemento da considerare è la continuità dei partner scelti per la gestione delle agevolazioni, così da poter essere affiancato anche durante gli eventuali controlli della fase post concessione.

Per tutti questi motivi Pellegrino Consulting Service è il partner giusto per le imprese che vogliono gestire al meglio la finanza agevolata.

Noi di Pellegrino Consulting Service individuiamo la tipologia di intervento in base alle caratteristiche e alle esigenze della sua azienda. Il nostro metodo di lavoro per quanto riguarda l’attività di finanza agevolata si può riassumere in questo modo:

Personalizziamo la tipologia di intervento in base alle caratteristiche e alle esigenze della tua/sua/vostra azienda partendo dalla nostra conoscenza dei bandi di finanza agevolata:

  1. Conosciamo la vostra azienda, i programmi di investimento, gli obiettivi a breve-medio-lungo termine e i processi produttivi al fine di individuare tutte le possibilità di accesso alle agevolazioni;
  2. Identifichiamo le agevolazioni che si adattano meglio alla vostra azienda e ne verifichiamo la fattibilità
  3. Vi mettiamo in condizione di valutarne la convenienza delle agevolazioni proposte;
  4. Redigiamo i progetti da presentare agli enti gestori;
  5. Ci occupiamo dell’invio e degli aspetti burocratici relativi alla presentazione della Domanda di Contributo;
  6. Durante la fase istruttoria ci preoccupiamo di tenerci in contatto con l’Ente gestore e vi supportiamo in caso di eventuali richieste di integrazione da parte di quest’ultimo;
  7. Raccogliamo la documentazione richiesta per la rendicontazione ed elaboriamo il dossier finale del progetto;
  8. Vi affianchiamo in caso di verifiche successive alla chiusura dell’intervento e all’ottenimento dell’agevolazione.

RICERCA E SVILUPPO

INTERNAZIONALIZZAZIONE

INVESTIMENTI

SVILUPPO D’IMPRESA

START UP

TRANSIZIONE ECOLOGICA

TURISMO

Scopri le nostre ultime notizie

Apri le News

Non esitare,
Contattaci

Contatti