fbpx Skip to main content

Misura Tech Fast

🔴 BANDO CONCLUSO |

Il bando promuove l’accelerazione dei processi innovativi delle MPMI lombarde tramite la realizzazione di progetti di sviluppo sperimentale e di innovazione (anche digitale) con un certo grado di maturità tecnico-scientifica (prototipo, prodotto pilota, ecc.).

BENEFICIARI

MPMI iscritte nel registro delle imprese e attive con sede legale o unità operativa in Lombardia al momento dell’erogazione del contributo.

PROGETTI FINANZIABILI

Sono ammissibili progetti relativi a:

  • sviluppo sperimentale e di innovazione di processo – sono ricomprese anche attività di trasformazione digitale quali, ad esempio advanced manufacturing solutions, additive manufacturing, realtà aumentata, simulation, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data;
  • solo sviluppo sperimentale.

Tutti i progetti devono essere afferenti alle aree di specializzazione intelligente di Regione Lombardia:

  • Aerospazio;
  • Agroalimentare;
  • Eco-Industria;
  • Industrie creative e culturali;
  • Industria della salute;
  • Manifatturiero avanzato;
  • Mobilità sostenibile;
  • Smart Cities & Communities.

I progetti devono:

  • essere realizzati nell’ambito della sede operativa ubicata sul territorio lombardo;
  • prevedere un importo di spesa non inferiore a € 80.000;
  • essere avviati successivamente alla presentazione della Domanda di partecipazione al bando;
  • essere realizzati entro 12 mesi dalla data del decreto di concessione dell’agevolazione, salvo eventuale proroga motivata massima di 3 mesi.

In ogni caso i progetti dovranno avere termine massimo di realizzazione e trasmissione della rendicontazione entro e non oltre il 31 maggio 2023.

SPESE AMMISSIBILI

  1. Spese di personale valorizzate in base al costo unitario standard orario per le imprese beneficiarie pari a 30,58 euro;
  2. Costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  3. Costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
  4. Altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto;
  5. Spese generali supplementari calcolate con tasso forfettario pari al 15% delle spese di personale.

AGEVOLAZIONE

Fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili fino a un massimo di € 250.000 per soggetto proponente:

  • 50% sulle attività di sviluppo sperimentale;
  • 50% sulle attività di innovazione digitale.

Qualora durante la realizzazione o a fine progetto, non si provveda a dare ampia diffusione della rendicontazione, il contributo relativo alle spese di sviluppo sperimentale verrà ridotto dal 50% al 35%. L’erogazione può avvenire al massimo in due quote comprensiva di un anticipo fino ad un massimo del 40% (subordinata al rilascio di una garanzia fidejussoria).

L’agevolazione è concessa con procedura valutativa in base ai seguenti criteri:

AMBITO DI VALUTAZIONE CRITERIO DI VALUTAZIONE SOTTOCRITERIO PUNTEGGIO MASSIMO PUNTEGGIO MINIMO
Qualità progettuale dell’operazione

(da 0 a 50)

Sostenibilità: obiettivi, risultati attesi, costi e tempi di realizzazione

(da 0 a 30)

Congruità tra obiettivi dichiarati e piano di lavoro (da 0 a 15) 50 26
Adeguatezza del quadro investimenti (da 0 a 10)
Adeguatezza dei tempi di realizzazione (da 0 a 5)
Potenzialità: rilevanza per l’azienda e impatto sul mercato di destinazione (da 0 a 10)
Qualità tecnologica: sperimentazione e adozione di soluzioni finalizzate al miglioramento tecnologico nel processo produttivo e/o al raggiungimento di un più elevato potenziale in termini di produttività e competitività (da 0 a 10)
Grado di innovazione dell’operazione

(da 0 a 30)

Livelli incrementali dell’operazione: contenuti tecnico/scientifici, avanzamento delle conoscenze rispetto allo stato dell’arte del mercato nazionale e internazionale e livello di innovazione digitale

(da 0 a 30)

Livello di innovazione del Progetto (da 0 a 15) 30 16
Tecnologie adottate (da 0 a 10)
Livello di innovazione digitale del Progetto (da 0 a 5)
Qualità dell’organizzazione

(da 0 a 20)

Qualità del management (da 0 a 5) 20 11
Qualità del team dedicato alla realizzazione dell’operazione (da 0 a 5)
Miglioramento del profilo tecnico-scientifico professionale del personale (da 0 a 5)
Coerenza degli asset tecnologici e infrastrutturali con il progetto (da 0 a 5)
TOTALE 100 65
Premialità

(da 0 a 5)

Progetto con elementi di Eco-innovazione 2,5
Compagine sociale componente femminile o giovanile ≥ 50% 2,5
Appartenenza del richiedente ad uno dei Cluster Tecnologici Lombardi 2,5

REGIME D’AIUTO

L’agevolazione è concessa secondo il Regolamento generale di esenzione (UE) n° 651/2014.

TEMPISTICHE

La domanda di partecipazione al bando può essere inoltrata a partire dalle ore 14:00 del 5 luglio 2021. Il bando è attuato tramite procedimento valutativo a sportello e rimarrà aperto sino ad esaurimento della dotazione finanziaria e comunque entro e non oltre il 31 dicembre 2021.

 

CLICCARE QUI PER SCARICARE LA SCHEDA DEL BANDO

 

Richiedi Informazioni

Close Menu