Skip to main content

Verso la certificazione della parità di genere

🟢 BANDO ATTIVO | 

Regione Lombardia propone un bando a favore della parità di genere sul posto di lavoro

OBIETTIVI

Il bando “Verso la certificazione della parità di genere” intende promuovere una partecipazione equilibrata di donne e uomini nel mercato del lavoro, parità di condizioni e un migliore equilibrio tra vita professionale e privata.

La Certificazione della parità di genere, in conformità alla UNI PdR 125:2022, incentiva l’attivazione di percorsi aziendali orientati all’adozione di politiche e misure concrete per ridurre il divario di genere sul posto di lavoro.

SOGGETTI BENEFICIARI

Potranno accedere al bando tutte le micro, piccole e medie imprese con sede in Lombardia che esercitano un’attività economica e sono iscritte e attive al Registro delle Imprese o sono titolari di partita IVA attiva.

INTERVENTI AMMISSIBILI

La domanda potrà essere presentata per finanziare i seguenti servizi realizzati su territorio lombardo:

  1. servizi consulenziali di accompagnamento alla certificazione e acquisto di servizi di consulenza specialistici che intendano avviare attività propedeutiche all’ottenimento della certificazione della parità di genere;
  2. servizio di certificazione della parità di genere e erogazione di un contributo per le spese di certificazione sostenute dalle imprese.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili al contributo sono le seguenti:

  • Servizi consulenziali di accompagnamento alla certificazione (Linea di Finanziamento A);
  • Servizio di certificazione della parità di genere (Linea di Finanziamento B).

Per ricevere il contributo relativo alla Linea di Finanziamento A è necessario richiedere anche il contributo della Linea di Finanziamento B.

É possibile richiedere esclusivamente il contributo della Linea di Finanziamento B.

A partire dalla stipula dei contratti, tutte le attività dovranno essere realizzate e le relative spese dovranno essere sostenute solo dopo la data di concessione del finanziamento.

AGEVOLAZIONE

I soggetti beneficiari potranno disporre di due voucher a fondo perduto con l’obiettivo di ottenere la certificazione della parità di genere.

Il contributo pubblico erogato per entrambe le linee di finanziamento non potrà superare l’80% delle spese ammissibili. Inoltre, l’importo del voucher assegnato rappresenta il valore massimo erogabile nei confronti dei soggetti beneficiari.

I contributi saranno riconosciuti esclusivamente ai beneficiari che avranno ottenuto la certificazione di parità di genere entro 180 giorni solari dalla data di concessione del finanziamento.

È interessato a questo bando?

Compili il form per ricevere la scheda normativa con tutti i dettagli








    Close Menu