fbpx

L’obiettivo principale del Bando Fai Credito Rilancio di Regione Lombardia è quello di sostenere le Micro, Piccole e Medie imprese negli investimenti migliorando le condizioni di accesso al credito attraverso l’abbattimento dei tassi sia sui finanziamenti per la liquidità, sia su quelli per gli investimenti.

BENEFICIARI

Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI) di tutti i settori economici aventi sede operativa e/o legale in Lombardia. Sono disponibili risorse solamente per le imprese inscritte alle CCIAA di Brescia.

AGEVOLAZIONE

Contributo in conto interesse del valore massimo di € 10.000 con abbattimento degli interessi fino al 3% calcolato su un importo massimo di finanziamento pari € 150.000. Sono ammissibili al Contributo i contratti di Finanziamento stipulati con una banca e/o un Confidi a decorrere dal 1° gennaio 2021. Non sono ammissibili rinegoziazioni di contratti di Finanziamento già in essere.

Il Finanziamento dovrà:

  • essere di importo minimo di almeno € 10.000;
  • avere un tasso applicato massimo del 5% (TAN);
  • avere una durata variabile da 12 a 72 mesi (compreso di un eventuale preammortamento di 24 mesi).

Sono ammissibili al Contributo fondo perduto anche i contratti di Finanziamento stipulati con Finlombarda limitatamente al Bando Patrimonio Impresa.  Ogni impresa può presentare una sola Domanda relativa a un solo contratto di Finanziamento.

REGIME D’AIUTO

I Contributi a fondo perduto sono concessi secondo il Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza COVID-19.

TEMPISTICHE

L’assegnazione del Contributo avverrà con procedura a sportello con prenotazione delle risorse secondo l’ordine cronologico di invio telematico della Domanda. Lo sportello rimarrà aperto fino all’esaurimento dei fondi stanziati e comunque non oltre il 12 novembre 2021.

Richiedi Informazioni